gestire la precarietà-2 /managing uncertainty-2

by simonacampli

Ci eravamo lasciati alla seguente domanda:

come potrei peggiorare la mia situazione? come potrei sentirmi più schiavo di questa precarietà? come potrei peggiorare il mio senso di impotenza?

Senza altri indugi andrei quindi a proporre una serie di possibili esiti..o per meglio dire una serie di possibili modi per peggiorare.

A. Paura.

Gestire la precarietà può voler dire gestire un crescente senso di insicurezza, partendo da quella economica, seguendo con un’insicurezza per i propri progetti futuri, un’incertezza rivolta verso i propri desideri che può però anche accompagnarsi a scarsa sicurezza verso di sè, verso i propri punti di forza e le proprie risorse. ben presto la sensazione di insicurezza può trasformarsi in paura, alimentandosi attraverso comportamenti come

> sfogarsi, parlarne

> richiedere rassicurazioni all’esterno

>evitare di esporsi a prove, giudizi, confronti esterni

Nella spirale negativa dell’autorafforzamento la paura mina dall’interno la sicurezza della persona e tende a amplificarsi con il passare del tempo. Può quindi trasformarsi in panico, intrappolando la persona in una gabbia di isolamento e senso di incapacità.

La paura è l’incertezza in cerca di sicurezza

j. krishnamurti

——————————————————–

We left with the following question: how can I could worsen my situation? How could I feel more victim of this uncertainty? how I could worsen my sense of impotence?
Without any further hesitation I would  propose a series of possible outcomes..or better to say a number of possible ways to make the situation worse.

A. Fear

Manage the uncertainty can mean managing a growing sense of insecurity, starting from the economic aspect, along with a lack of security for one’s future projects, an uncertainty addressed to our desires but it can also be linked to a lack of security toward ourselves, toward our strengths and resources. Really soon the feeling of insecurity can be transformed into fear, fed by such behavior as

> venting, talking

> demanding to be reassured from the outside world

> avoiding exposure to tests, judgments, comparison with others

In the downward spiral of self-reinforcement Fear undermines the internal security of the individual and tends to grow with the passing of time. Can then be transformed into panic, by trapping the person in a cage of isolation and sense of incapacity.
                                                                     
Fear is uncertainty looking for certainty
  j. krishnamurti
Advertisements