Six memos from yesterday still cutting-edge today / Sei proposte di ieri ancora valide oggi

by simonacampli

“I will start out this evening with an assertion: fantasy is a place where it rains.”

A few days ago was Italo Calvino’s birthday, one of my favourite author since childhood. So, for his birthday I thought it would have been great digging up for some inspirational readings through his books and, as always, it was a quick search before I stumbled upon “Six memos for the next Millenium” also known as “American Lessons” from the purpose this book was written for. Calvino was meant to read this lessons at Harvard University but he suddenly died right before the event.

During the preparation of these lessons Calvino was almost obsessed by the work, as his wife recalls, almost as if he thought of it as a sort of legacy to future readers. What is discussed inside the “lessons” is the importance and power of literature as it was at the time and how the next Millenium would have probably changed this.

What Calvino says about literature?

“My confidence in the future of literature consists in the knowledge that there are things that only literature can give us”

letteratura

These are the six characteristics he found for literature, but only Lightness, Quickness, Exactitude, Visibility and Multiplicity have been discussed with us, ‘case death came before Calvino could bring the discussion to Consistency – and I think that even this detail of  his life has an intrinsic symbolic value, as if it was just suddenly an essence and not a human being anymore-.

The way the author present his art – literature – to the reader and speaks about its qualities is deeply poetic, as if he was introducing us a group of dear friends. Through the reflective writing Calvino brings us in an autobiographical journey through his main narrative influences and illuminates the discussion with many inspiring quotes, maintaining the main quality of his writing, bringing together innovation and tradition, looking for the future while paying respect to the past.

As we said at the summer break, the therapeutic power of literature is immense, as for writing. Let’s make an example through this incredible book; the author is speaking about Lightness of literature:

I mean that I have to change my approach, look at the world from a different perspective, with a different logic and with fresh methods of cognition and verification.

These advices and thoughts for the new Millenium are to me extremely up-to-date even today and I truly hope that will give you the same source of inspiration they gave to me.

Literature [is] an existential function, the search for lightness [is] a reaction to the weight of living.

If you liked the topic of this post and you would want to be informed on this or other matters, or if you’d like to propose oneJust fill this useful form

——–

“C’è sempre una battaglia contro il tempo, contro gli ostacoli che impediscono o ritardano il compimento di un desiderio”.

Qualche giorno fa è stato il compleanno di uno dei miei autori italiani preferiti, Italo Calvino. Per questa ricorrenza sono andata alla scoperta d’ ispirazione tra le sue opere meno commercializzate, ed ho scoperto un ciclo di lezioni preparate da Calvino per l’università di Harvard, dette “Lezioni Americane”, poi pubblicate, postume alla sua morte, con il titolo “Sei proposte per il prossimo millennio” (Milano, Garzanti, 1988) dal titolo in inglese che l’autore aveva scelto come definitivo: Six memos for the next millenium.

Purtroppo Calvino morì prima di poter compiere queste lezioni, per cui esse non si tennero mai e lasciò anche incompiuta, l’ultima lezione che aveva previsto nel suo indice. Ma mentre le stava preparando, Calvino viene ricordato dalla moglie come ossessionato quasi dall’opera, come se sentisse che essa poteva rappresentare una sorta di passaggio alla generazione successiva. All’interno delle sue riflessioni Calvino parla della letteratura, di come essa potrà cambiare con l’avvento del nuovo millennio e il nostro rapporto con essa, soprattutto, muterà di forma e di sostanza. Ci aveva visto lungo perché, con la digitalizzazione anche dell’editoria, in effetti la nostra esperienza di fruizione della letteratura é molto cambiata dall’epoca in cui questo libro è stato scritto.

Cosa ci dice della letteratura Italo Calvino in queste sue proposte per il nuovo millennio? Egli individua delle caratteristiche che creano la struttura delle sue lezioni, in ordine decrescente per importanza. Si comincia dalla leggerezza:

La mia fiducia nei confronti della letteratura si poggia sulla consapevolezza che ci sono benefici che solo essa può darci.

(My confidence in the future of literature consists in the knowledge that there are things that only literature can give us)

letteratura

Queste sono le caratteristiche della letteratura secondo Calvino ma solo le prime cinque, Leggerezza, Immediatezza, Esattezza, Visibilità e Molteplicità, ci sono arrivate perché la morte arrivò prima che Calvino potesse portare il discorso sulla Consistenza – e trovo questo dettaglio della sua vita estremamente simbolico come il resto, come se sia passato da essere umano a essenza così d’improvviso .

Trovo estremamente poetico come Calvino descrive la sua arte principale, la letteratura, e come trasmette al lettore queste caratteristiche salienti, quasi come se ci presentasse delle sue care amiche.

Attraverso lo scorrere delle sue riflessioni, Calvino ripercorre autobiograficamente anche le sue letture e la propria carriera, arricchendo il testo di citazioni e spunti di conoscenza. Riesce anche in quest’ultima opera a mantenere la sua caratteristica capacità di unire innovazione e tradizione, guardando al futuro ma donando importanza al passato.

Come dicevamo in occasione della pausa estiva, il potere terapeutico della lettura, come della scrittura, può essere enorme. Come per esempio, citando proprio la prima caratteristica che Calvino individua per la letteratura – la leggerezza –  capita quando siamo in grado di : “cambiare il nostro di punto di vista, guardare al mondo da una prospettiva differente, con una logica diversa e un metodo di cognizione e verifica nuovo e fresco”.

(I mean that I have to change my approach, look at the world from a different perspective, with a different logic and with fresh methods of cognition and verification.)

Questi consigli per il nuovo millennio mi sembrano utilissimi, come fossero stati scritti oggi per oggi e spero che sia di ispirazione anche a tutti voi.

Literature [is] an existential function, the search for lightness [is] a reaction to the weight of living.

(La letteratura ha una funzione esistenziale, la ricerca della leggerezza, che rappresenta la reazione al peso del vivere).

 

Se ti è piaciuto l’argomento di questo post e vorresti essere contattato per essere avvisato su questo o altri argomenti, o proporne uno, riempi solo questo utilissimo form

 

 

 

Advertisements