September offer: Back to work with no Stress

by simonacampli

september offer

september offer

 

They call it Back to work Blues, the kind of melancholy that, after a good summer break, strikes as soon as you enter the door of the office, sit at your desk or power your computer up. Your eyes are still seeing images of sandy beaches and beautiful natural retreats, even some olfactory and auditory hallucinations may appear. Plus a strong sensation of lump in the throat that it’s just not going away.

It doesn’t seem so but it is a serious matter; as we were saying right before the break, a complete break of at least 2 weeks is optimal in order to boost productivity and have all sorts of physical benefits. Coming back to work, though, all the physical benefits are still there while the mood is very soon contaminated. Dutch psychologist Jessica Bloom has confirmed this volatile effect on the mood in a research a few years ago.

On top of that, sometimes coming back from holidays means coming back to unresolved issues that were there even before; like when you open the door to that cupboard where all the unwanted things have been stockpiled. Or it might be the case that something happen during the break, affecting that so desired relaxing effect in its being.

Whatever nature the problem may have, I thought strategically to offer a discount during September, to tackle all the situations of distress in the moment they may be stronger than ever. To study the issue in its functioning in a tailored way, while looking for the right solutions.

For information don’t hesitate to write me.

***********

Lo chiamano “Back to work Blues” una sorta di malinconia che arriva non appena ci sediamo alla scrivania o accendiamo il computer o apriamo la nostra posta elettronica dopo un periodo di vacanza estiva. Davanti agli occhi cominciano a scorrere immagini di spiagge e paesaggi naturali, allucinazioni olfattive e sonore possono comparire subito dopo, una sensazione di nodo alla gola che non si riesce a mandare via.

A parte gli scherzi se, come dicevamo prima delle vacanze, una pausa totale è necessaria per assicurare un buon ritorno produttivo e per tutta una serie di benefici fisici, l’effetto positivo della pausa estiva sul nostro umore svanisce praticamente subito appena si torna a lavoro. La psicologa olandese Jessica de Bloom, a seguito di uno studio sugli effetti benefici delle vacanze sull’organismo, rassicura che i risultati sul fisico rimangono, mentre le fluttuazioni emotive sono purtroppo da tenere in considerazione.

Senza contare che a volte il ritorno dalle vacanze è appesantito da problemi che erano presenti già prima e che al nostro rientro ci cadono addosso come succede quando si riapre uno sgabuzzino pieno di indesiderate cianfrusaglie che non abbiamo messo a posto. Oppure qualcosa è successo proprio durante la pausa che ha tinto di scuro il momento di relax impedendo il processo di recupero di energie psico-fisiche tanto desiderato.

Qualsiasi sia la natura del problema, strategicamente ho pensato di proporre un’offerta per tutto il mese di Settembre, per rendere meno gravosa economicamente, la richiesta di aiuto in un momento in cui ce ne può essere maggior bisogno. Per studiare in maniera su misura il funzionamento del problema e delineare, insieme, tutte le possibili soluzioni.

Per qualsiasi informazione contattami alla mia email.

Advertisements